venerdì 27 maggio 2016

"Di doman non c'è certezza"

Riavvolgiamo il nastro e torniamo a 12 mesi fa. Il contratto di Redfearn è ormai in scadenza e dai piani alti del club non arriva nessun segnale per l'allenatore che ha guidato per anni l'Academy e poi, quando chiamato in causa, ha raggiunto la salvezza nonostante una situazione molto difficile.

Un anno dopo quasi nulla è cambiato. Evans, il cui contratto scade il 30 giugno, attende ancora di scoprire il proprio futuro ed ogni giorno viene a conoscere, tramite i giornali, i nomi di qualche possibile successore.

Sono ormai diversi gli allenatori che avrebbero risposto picche alle avanches dello United. Secondo Alan Nixon, giornalista del Mirror sempre molto informato su ciò che accade a Elland Road, al momento almeno 8 candidati avrebbero detto no a Cellino.

L'ultimo in ordine di tempo ad aver rifiutato la panchina è Darrell Clarke. L'allenatore del Bristol Rovers, artefice del ritorno in League One dei Pirati, ha rinnovato proprio oggi con il club bianco-azzurro. Il 38enne era stato messo nel mirino da Cellino. Il Leeds aveva chiesto ai Rovers il permesso di parlare con il tecnico ma nonostante i colloqui, e la prospettiva di lavorare per un club comunque ancora ricco di fascino, Clarke ha declinato l'offerta, scegliendo di rimanere sulla panchina del Memorial Stadium.

Prima di Clarke era stato Karl Robinson, allenatore del MK Dons, a rinunciare alla possibilità di diventare l'allenatore del Leeds.

Nelle scorse settimane anche John Sheridan era stato accostato alla panchina del Leeds. L'ex centrocampista dello United ha però firmato, proprio oggi, un contratto triennale con il Notts County, togliendo quindi il proprio nome da qualsiasi trattativa o speculazione.

In questi giorni Cellino è in Italia e probabilmente il suo soggiorno nel Belpaese ha come obbiettivo anche quello di trovare l'allenatore per la prossima stagione. Ci sono state voci anche su Ivan Juric, ma l'ex Crotone ha lasciato intendere di voler continuare la sua esperienza nel calcio italiano e il suo arrivo al Genoa sembra ormai cosa fatta.

La stagione è ormai alle porte. Il 22 giugno verrà pubblicato il calendario e intorno a quella data tutte le squadre di Championship inizieranno a sudare in vista della prossima stagione. Il Leeds attualmente non ha un allenatore, né uno staff, né un responsabile dell'Academy, tantomeno un programma per la prossima stagione (la grana rinnovo dei contratti si fa sempre più impellente). Sullo sfondo rimane Steve Evans, sospeso nel limbo e, ufficialmente, ancora allenatore del club. La sua riconferma appare però ogni giorno sempre più probabile. Quando l'ex Rotherham rimarrà il solo disponibile ad accettare la sfida Cellino dovrà arrendersi all'evidenza.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Knives are for cowards... U fucking scum

      Elimina